You are here

Contratto aziendale di prossimità

In data 6 maggio 2019, la Fondazione ha firmato congiuntamente alla FEM il Contratto aziendale di prossimità per la disciplina dei contratti di lavoro a tempo determinato per il personale delle Fondazioni.
L'istituto del contratto di prossimità è disciplinato dall'articolo 8 della legge 14 settembre 2011, n. 148 e consente di derogare alla normativa di legge e ai contratti collettivi per raggiungere esclusivamente le seguenti finalità: maggiore occupazione, miglioramento della qualità dei contratti di lavoro, adozione di forme di partecipazione dei lavoratori, emersione del lavoro irregolare, incrementi di competitività e di salario, gestione delle crisi aziendali e occupazionali, investimenti e avvio di nuove attività.
Nel caso di specie, le modifiche sono state apportate alla disciplina del lavoro a tempo determinato.

Da ora in poi, si applicherà una disciplina diversa per il personale tecnico-amministrativo e per il personale ricercatore-tecnologo.
 
A. PERSONALE RICERCATORE/TECNOLOGO (LIVELLO R e LIVELLO T)

DURATA MASSIMA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON LA FONDAZIONE72 mesi, formato da "blocchi" di contratti a tempo determinato della durata massima di 36 mesi.

CAUSALI: non sarà più necessario ricorrere alle causali, in quanto -in allineamento con quanto previsto dalla Legge di bilancio 2019- con il personale ricercatore/tecnologo sarà possibile sottoscrivere contratti acausali.
 
B. PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO (LIVELLO L)
Rimane in essere la disciplina che era stata prevista dal Contratto aziendale di prossimità sottoscritto in data 14 dicembre 2018 (derivante dal cosiddetto "Decreto Dignità"), ossia:
DURATA MASSIMA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON LA FONDAZIONE: 48 mesi, formato da "blocchi" di contratti a tempo determinato della durata massima di 24 mesi.
CAUSALI: per i contratti la cui durata ecceda i 12 mesi, potranno essere stipulati contratti a termine in presenza di almeno una delle seguenti ipotesi:
  • Esigenze temporanee e oggettive, estranee all'ordinaria attività;
  • Esigenze connesse a incrementi temporanei, significativi e non programmabili, dell'attività ordinaria.

Sia per il personale ricercatore/tecnologo sia per quello tecnico e amministrativo, rimangono in essere i periodi di STOP&GO previsti dal primo Contratto aziendale di prossimità, ossia:

  • 3 giorni di calendario per la riassunzione a termine dopo la scadenza di un precedente contratto di durata fino a 12 mesi;
  • giorni di calendario per la riassunzione a termine dopo la scadenza di un precedente contratto di durata superiore a 12 mesi.
Al seguente link, è possibile consultare il testo del Contratto aziendale sottoscritto in data 6 maggio 2019:
  
Thursday, 30 May 2019